Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Claudia Furlan’

DEVANZIS EDITRICE AL LAVORO PARTE PRIMA

In occasione del 69° anniversario dell’eccidio di Trarego (in cui perirono tutti i giovani partigiani della brigata Cucciolo) le iniziative organizzate dall’Associazione Casa della Resistenza, dall’ANPI e dal Comune di Trarego vedono anche la presentazione dei nostri volumi, nei quali queste vicende sono narrate in prima persona da Marta Ottolenghi Minerbi

Read Full Post »

Mi chiedo da tutta la vita se valgo qualcosa. Se sono abbastanza volitiva da pormi un obiettivo e raggiungerlo. Se posso permettermi delle ambizioni e dei desideri. Perchè ho un sacco di zavorra dentro la mia testa, e pensieri scuri che mi dicono no, no, no. CHe non vale nemmeno la pena desiderare, ambire.

Ma oggi, oggi mi sento una bimba in un negozio di dolciumi, oggi sono felice come non mi capitava da anni, oggi sono la padrona, non del mondo, no, ma di me stessa.

Perchè la foto qui sopra è la vetrina della Libreria Canova, a Treviso, e quello che si vede, nonostante la pessima foto fatta col mio telefonino, è LA CREATURA, il libro che ho curato insieme a Claudia.

E se c’è un sogno che ho sempre avuto, quello è stato scrivere. E che quello che scrivevo non servisse solo all’autoanalisi.

Non è proprio un libro mio, Claudia e io però ci abbiamo lavorato molto, e ne siamo, credo giustamente, orgogliose.

E vuol dire che si può, si può volere qualcosa, e lavorare per ottenerla, e raggiungerla.

Quindi da oggi, miei cari, dopo anni di annichilimento della volontà, per mille ragioni, da oggi questa primipara attempata VUOLE e PUO’. Ed è felice, fin quasi alla commozione.

 

Read Full Post »

da La Tribuna di Treviso di mercoledì 8 dicembre 2010

Il recupero di una penna trevigiana, quella di Oddo Celotti (1895-1975), dalla vena giocosa e poetica, purtroppo dimenticata, è l’ultima fatica della casa editrice Devanzis di Giuseppe Vanzella, che ha dato alle stampe «Te vojo tanto ben, Treviso mia». Il volume raccoglie un’ottantina di poesie in dialetto e in lingua, scritte tra il 1922 e 1975, fortunatamente ritrovate in una collezione privata. Scoperta che ha stimolato una ricerca filologica, affidata alla classificazione e allo studio delle curatrici Claudia Furlan e Sara Visentin per restituire alla città un piccolo patrimonio culturale. Il libro verrà presentato martedì 14 dicembre alle 20.30, nell’Auditorium della Fondazione Benetton, a Palazzo Bombenm, da Giuseppe Vanzella, Toni Basso (storico) e dalle curatrici, mentre l’attore Mirko Artuso leggerà alcune composizioni poetiche di Oddo Celotti. L’autore, nato da antica famiglia trevigiana, uomo colto e raffinato, dotato di una particolare e sottile ironia tutta trevigiana, fu una personalità molto coinvolta negli interessi culturali della città tra gli anni ’20 e ’70. Collaborò con il quotidiano Il Gazzettino e il periodico satirico Il Cagnan. Ma dopo la sua morte, queste opere sono cadute nell’oblìo e oggi la pubblicazione di Vanzella torna rendergli merito. Le poesie sono precedute dalla biografia di Celotti e da un saggio critico. Chiude il volume un glossario dei vocaboli dialettali utilizzati, termini appartenenti ad un vernacolo arcaico

Read Full Post »

MARTEDI’ 14 dicembre 2010 alle ore 20.30

presso l’AUDITORIUM di Palazzo BOMBEN, via Cornarotta a TREVISO

presentazione del volume di poesie inedite di Oddo Celotti

TE VOJO TANTO BEN, TREVISO MIA

(DEVANZIS Editrice – a cura di Claudia Furlan e Sara Visentin)


Interverranno:
1- Giuseppe Vanzella, editore, che illustrerà il progetto editoriale della DEVANZIS Editrice di Treviso relativo al recupero di testi di autori trevigiani e veneti del XIX e XX secolo, oggi misconosciuti o improvvidamente dimenticati.
2- Toni Basso, storico, che dai suoi ricordi trarrà qualche anneddoto trevigiano su Oddo Celotti, tratteggiandone la figura.
3- Claudia Furlan e Sara Visentin, curatrici del volume, che parleranno della personalità e dell’opera dell’autore.
4- Mirko Artuso, attore, che leggerà alcune composizioni poetiche
Non posso che scriverlo qui. Visto che è uno degli obiettivi principali della mia vita che, in qualche modo, si concretizza.
Partecipate numerosi, ma non troppo che mi imbarazzo, e soprattutto, mi raccomando, appena esce nelle librerie sarà un OPPORTUNISSIMO regalo di Natale!!!!!

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: