Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Goliarda Sapienza’

Il vizio di parlare a me stessa di Goliarda Sapienza

“Io solo da te posso sapere – non mi è dato in natura lo specchio ma solo il lago, il mare – solo da te uomo mio se ha grazia la mia fronte, leggerezza il mio passo, se sorrido. Sei entrato nella stanza e l’aria s’è improvvisa colmata di tenerezza intorno al mio corpo in attesa. Sei entrato nella mia stanza e (improvvisa) l’aria intorno al mio corpo s’è colmata”

“Sarò sempre una sventata, non ho fatto che errori nella mia vita; ma così numerosi – un migliaio penso – che a questo punto si nullificano… E’ così, se in una vita ne fai uno solo, due, tre errori, questi ti martelleranno il cranio per tutta la vita; ma cento, mille, si annullano uno con l’altro nella memoria tanto da non esistere più: allora te la puoi ridere, di questa colpa-difetto (dello sbagliare), e l’errore resta qualcosa di prezioso da rispettare. Forse non commetterlo significava cadere nella trappola della norma o del buon senso, che rincitrulliscono”

Se dovessi esagerare, direi che a volte mi sento un po’ Goliarda Sapienza in sedicesimo. Con la differenza che a lei avevan fatto l’elettrochock. Ecco, portebbe essere la soluzione!

Con tanta voglia di rileggere “L’arte della gioia”, per ritrovarci il segreto della vita

Annunci

Read Full Post »

Il filo di mezzogiorno di Goliarda Sapienza

 

Read Full Post »

Il libro di oggi (nove.)

Destino coatto di Goliarda Sapienza

“Anno per anno i suoi capelli avevano acquistato un colore più fondo. Era l’unica cosa che curava. Le lavava tutte le domeniche, li spazzolava tutte le sere. E così quella sera davanti allo specchio – quanto era che non si guardava attentamente?- vide un teschio ben modellato e lucido con una parrucca rossa smagliante”

“Per anni ho sperato di poter dormire. Ora dormo da anni e spero di svegliarmi, almeno un po’, almeno per qualche secondo.”

Gran donna, Goliarda. Così vorrei scrivere, così vorrei vivere.

Read Full Post »

Il libro di oggi (20.)

Io, Jean Gabin di Goliarda Sapienza

“La vita è lotta, ribellione e sperimentazione, di questo ti devi entusiasmare giorno per giorno e ora per ora. Vedi me, sono morto tante volte combattendo, eppure sono qui con te tranquillo a ricordare e gioire delle mie lotte. pronto a rinascere e ricominciare. Ricominciare – sussurra sorridendo Jean dal grande schermo -, questo è il segreto, niente muore, tutto finisce e tutto ricomincia, solo lo spirito della lotta è immortale, da lui solo sgorga quella che comunemente chiamiamo Vita”.

Read Full Post »

La certezza del dubbio di Goliarda Sapienza

“Che forse essere affezionati a qualcuno che ti è così profondamente necessario non rientra nelle categorie dell’amore?”

Grazie, Franco

Read Full Post »

L’arte della gioia di Goliarda Sapienza

“Forza, figghia, al galoppo. Ieri ti sei un poco spaventata, ma se oggi non lasci tempo alla paura di cancellare il ricordo del piacere, non avrai più paura. La paura, come i brutti pensieri, è una gramigna forte e subito bisogna scipparla dal proprio corpo”

Io leggo molto, e mi piacciono varie cose, ma questo libro è FANTASTICO. O forse è il libro di cui ora avevo bisogno. Appena ho finito di leggere l’ultima parola, avrei voluto ricominciarlo. E forse lo farò. Perchè leggerlo è stato un sollievo, e una gioia davvero. Perchè leggendolo si pensa davvero che le cose possono cambiare, in un modo o in un altro, e che se lo cresci nel modo giusto il futuro può essere quello che vuoi.

Lo propongo come lettura obbligatoria.

E siccome il libro parla, con la naturalezza del caso, di amore e di sesso, di vita e di morte, con naturalezza saluto Romano, che manca da un mese e non ho ancora capito se è una vita o un attimo, visto che ci sono momenti in cui guardo fuori e lo vedo seduto in giardino con la solita cicca e un bicchiere di bianco. O forse, come diceva nonna Gaia nel libro, è solo che bisogna lasciare tutto com’è, perchè le persone, in qualche modo ritornano.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: